Premio nazionale di narrativa STORIE INASPETTATE

<p><font color="#707070" style="font-family: &quot;Open Sans&quot;, sans-serif; font-size: small;"><font size="4">Premio nazionale di narrativa</font>&nbsp;</font><b style="color: rgb(34, 34, 34); font-family: &quot;Open Sans&quot;, sans-serif; font-size: 16px;"><font color="#0b5394">STORIE INASPETTATE</font></b><br></p>

VI Edizione Dal 01-01-2021 al 31-12-2021

Partecipa al concorso

Il concorso nazionale di narrativa “Storie Inaspettate” promosso dalla FITeL Nazionale (Federazione Italiana Tempo Libero) nasce nel 2015 allo scopo di offrire opportunità e stimoli a quanti fanno della scrittura una passione da coltivare nel tempo libero, e a potenziali scrittrici e scrittori un’occasione per esprimere la loro creatività e per misurarsi.
L’impegno in azioni di solidarietà e in attività che favoriscano momenti di benessere e qualità della vita e del tempo libero è negli obiettivi primari della FITeL e tra questi la cultura non può che rivestire un ruolo determinante, cosicché il premio letterario “Storie inaspettate” è un naturale approdo per la Federazione.
Il concorso è annuale e raccoglie racconti brevi di argomento libero provenienti da tutta Italia.
Prevede due categorie di partecipanti, gli junior (da diciotto a trentacinque anni) e i senior, con tre premi assoluti per ciascuna categoria e una targa di partecipazione per il quarto e quinto classificato.
Sin da subito la partecipazione è stata ampia ed eterogenea e nell’arco di poche edizioni è cresciuta velocemente raggiungendo fino a circa 600 scritti.
La giuria di qualità è istituita annualmente dalla FITeL richiamando la collaborazione di scrittrici e scrittori, giornaliste e giornalisti, critici letterari, personalità del mondo dell’editoria e della cultura, che si prestano per passione con responsabilità e competenza.

Email riferimento

premiodinarrativastorieinaspettate@fitel.it

Chiusura

Il 31 dicembre 2021 si sono chiuse le iscrizioni alla sesta edizione del Premio nazionale di narrativa «Storie Inaspettate» bandito annualmente dalla FITeL Nazionale. Anche quest’anno si conferma il successo del concorso che ha raccolto ben 370 racconti. La giuria, presieduta dallo scrittore Stefano Morabito e composta da Cecilia Brighi (scrittrice), Carlo Gnetti (giornalista e scrittore), Francesco Neri (giornalista e scrittore), Barbara Pierro (editor e coordinatrice del progetto), Giuseppe Spadaro (Presidente FITeL Nazionale) e Maria Delfina Tommasini (scrittrice), è al lavoro per individuare i testi migliori che si aggiudicheranno i premi in danaro – primi tre vincitori di entrambe le sezioni, Senior e Junior – e i riconoscimenti con targhe e pergamene – per il quarto e quinto posto – da parte della FITeL Nazionale. In considerazione della situazione pandemica, la premiazione si terrà in primavera augurandoci così di poter svolgere una serena cerimonia all’aperto e in presenza. Sarà cura della FITeL Nazionale rendere note quanto prima dettagliate indicazioni in merito sul sito www.fitel.it e sui social.